Il Futuro del Cloud: governance e automazione in ambienti multicloud

15 luglio 2020

Informazioni Generali

 

Video Webinar

 

15 luglio 2020

 

11.15 -12.45

Introduzione

Semplificare e automatizzare la complessità degli ambienti multicloud per abilitare modelli innovativi di gestione dei costi, delle applicazioni e dei processi.

 

Quando si discute di multicloud, il dibattito con i Technology Leader delle aziende si addentra velocemente nei complessi meccanismi che ne regolano il funzionamento, la cui governance è ancora oggi fonte di molte sfide. Secondo indagini condotte da IDC a livello europeo, la percentuale di imprese che hanno raggiunto alti livelli di efficienza, automazione e orchestrazione di ambienti multicloud è inferiore al 20%. Molte aziende, quindi, si trovano costrette a riadottare on premise applicazioni che erano state migrate in public cloud senza la dovuta governance o una strategia di adozione sistematica.

Gli ultimi mesi di emergenza globale hanno dimostrato il valore dei paradigmi innovativi, in primis del cloud che ha un ruolo sempre più fondamentale per l’accelerazione della strategia digitale delle aziende,  per il raggiungimento della operational resiliency, la continuità dei processi, la capacità delle risorse organizzative di servire clienti e mercati con rapidità e flessibilità.

La combinazione di questi due fattori - complessità di gestione di ambienti multicloud già esistente in epoca pre-COVID da un lato, e accelerazione ulteriore di cloud e automation dall’altro – rende ormai irrinunciabile un’attenta disamina delle modalità con cui i dipartimenti IT delle aziende si apprestano ad automatizzare e governare le IT operation nei nuovi ambienti. Urgenza che tocca diverse sfere:

-        il profilo strettamente tecnologico dell’accesso e della disponibilità delle risorse;

-        la qualità dei servizi e dei processi nella prospettiva del business;

-        la visibilità – e quindi la consapevolezza – dei costi e delle implicazioni economico-finanziarie.

-        la sicurezza e il rispetto delle policies/regulations.

Per technology leader e dipartimenti IT, il sogno di demandare a strumenti di orchestrazione automatizzata l’ottimizzazione di flussi e processi di provisioning tra infrastrutture e ambienti eterogenei può diventare ora realtà aprendo la strada a pratiche innovative di gestione. Necessarie, tra l’altro, per abilitare un rapido accesso alle risorse necessarie per i nuovi sviluppi applicativi.

Sono questi i principali temi che saranno approfonditi il prossimo 15 luglio nel webinar organizzato da Accenture e Nutanix in collaborazione con IDC. Un'occasione unica per confrontarsi con analisti ed esperti su come mettere al servizio delle aziende strumenti innovativi e costruire - attraverso un approccio organico e integrato – buone pratiche di governance degli ambienti multicloud, portando esempi di soluzioni reali e già testate come quelle sviluppate dalle due aziende nell’Accenture Cloud Innovation Center di Roma.

Si discuterà, tra l’altro, di:

-        provisioning automatizzato e semplificazione della gestione di risorse IT distribuite;

-        sicurezza e gestione dei rischi IT;

-        ottimizzazione ed efficienza per assicurare il controllo della spesa e della leva finanziaria;

-        come operano i tool innovativi di gestione, che abilitano scalabilità multidirezionale in ambienti hybrid e multicloud.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:15

Benvenuto e apertura lavori da parte di IDC

11:20

La strada verso hybrid e multicloud management

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy

Lo sviluppo di moderne business architecture passa inevitabilmente dalla costruzione di ambienti hybrid e multicloud. Alle opportunità fanno tuttavia da contrappeso i rischi, legati alla possibile divergenza tra accelerazione verso il cloud da un lato, e limitata adozione di strumenti di governance e automazione dall’altro. Quali scenari e prospettive si pongono davanti alle aziende italiane che devono lavorare sul piano strategico e sull’automazione delle operation di questi ambienti?

11:30

Sessione Live Poll

11:35

Accenture Vision

Leonardo Vomero

Accenture Cloud Innovation Center Roma Lead
11:55

Nutanix Vision

Alberto Filisetti

Country Manager, Nutanix Italy

Pietro Biasci

Global System Integrators Senior Sales Manager, Nutanix Italia
12:10

Sessione Live Poll

12:15

Demo Session

Giovanni Spina

Accenture Cloud Innovation Center Roma Factory Lead

Crescenzo Oliviero

Enterprise Cloud Architect, Nutanix Italia
12:30

Sessione Q&A

12:45

Conclusioni e termine dei lavori

Sponsor

Partner
Partner

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.