HYBRID WORKSPACE

I nuovi modelli di lavoro agili e flessibili

25 novembre 2021

Informazioni Generali

 

Webinar

 

25 novembre 2021

 

11:30 - 12:30

 

Introduzione

Per adottare efficacemente strategie di lavoro ibrido, le aziende dovranno integrare tecnologie, processi e strumenti e massimizzare l’esperienza e la collaborazione dei dipendenti

 

Il percorso di trasformazione digitale delle aziende italiane sta dando vita a nuovi ambienti di lavoro, agili e flessibili, caratterizzati da lavoratori da remoto e da lavoratori in presenza negli uffici. Durante il 2020 e il 2021, la pandemia ha accelerato l’adozione di politiche di remote working anche nel nostro Paese, ma per i prossimi anni IDC prevede l’affermarsi di un modello di lavoro ibrido in modo permanente.

Questo modello di lavoro presuppone una presenza alternata in ufficio dei lavoratori. In base alle stime di IDC, nel 2025 in Europa oltre il 70% dei lavoratori lavorerà da remoto 2 o più giorni alla settimana, mentre nei restanti giorni si recherà in ufficio. Per abbracciare con successo il lavoro ibrido, le aziende dovranno tenere conto di diversi aspetti: l’esperienza dei dipendenti, l’integrazione e parità tecnologica, gli aspetti culturali, la sicurezza, i nuovi modelli di leadership e di valutazione degli obiettivi.

Per rispondere a queste esigenze, gli investimenti tecnologici si stanno orientando verso suite cloud-based di produttività, soluzioni di collaboration e video conferencing, strumenti di gestione degli accessi e di security, nuovi modelli architetturali di protezione del perimetro e soluzioni di talent management.

Oltre a queste aree di investimento, sarà però fondamentale prevedere attività di integrazione tra le diverse tecnologie e piattaforme per garantire un’esperienza fluida e di qualità ai propri dipendenti, per massimizzare la produttività e la collaborazione ed evitare frustrazioni, interruzioni e attacchi informatici.

Il webinar del 25 novembre organizzato da Google Cloud in collaborazione con IDC ha l’obiettivo di approfondire gli aspetti chiave di un’efficace strategia di lavoro ibrido, in grado di assicurare la massima esperienza dei dipendenti e migliorare allo stesso tempo collaborazione, produttività e performance.

Nel dettaglio, saranno approfonditi i seguenti aspetti:

  • Adottare efficacemente nuovi modelli di lavoro per garantire l’agilità e l’innovazione del business;
  • Ottimizzare la collaborazione tra i dipendenti nei contesti di hybrid workspace;
  • Massimizzare l’esperienza degli utenti e aumentare la loro soddisfazione e produttività;
  • Quali soluzioni flessibili possono oggi rendere il lavoro ibrido efficace ed efficiente.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:30

Benvenuto e apertura lavori

11:35

Introduzione a cura di IDC

Diego Pandolfi

Research and Consulting Manager, IDC Italy
11:50

Intervento a cura di Google Cloud

Christian Strada

Head of Worspace, Italy, Google Cloud

Silvio Croce

Customer Engineering Manager, Google Workspace
12:20

Q&A e Instant polls

12:30

Termine del webinar

Sponsor

Partner

Contattaci

Jacopo Mancini

Conference Director, IDC Italy

+39 342 9487861

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.