Come cambia l’innovazione di prodotto

13 ottobre 2021

Informazioni Generali

 

Webinar

 

13 ottobre 2021

 

11.30 - 12.30

 

Introduzione

Approccio multipiattaforma e collaborazione multidisciplinare come driver per una perfetta integrazione tra produzione e innovazione

Oggi le aziende nei settori industriali a forte componente di ingegneria, sia che producano automobili, aeroplani, dispositivi medici ed elettrodomestici, oppure macchinari industriali, si trovano di fronte a un nuovo modo di disegnare e lanciare i propri prodotti.

Prima di tutto il 2020 ha dimostrato come i processi "fisici" - quali la fabbrica e la catena di approvvigionamento - sono essenziali per garantire la resilienza operativa di fronte agli shock della domanda e dell'offerta globali. Le aziende di tutti i diversi settori manifatturieri hanno investito per assicurarsi che la fabbrica non si trasformasse in un collo di bottiglia, un fattore limitante all'innovazione, ma piuttosto in una fonte di vantaggio competitivo.

L'integrazione tra processi di innovazione e produzione è resa ancora più rilevante dal fatto che la convergenza tra mondo fisico e digitale sta ridefinendo in modo multidisciplinare la trasformazione dei modelli di business basati sui servizi aggiuntivi e sulla sostenibilità. Inoltre, stiamo assistendo a un'esplosione della velocità dei cicli di vita e della variabilità della domanda, seguendo i trend di “fashionization” e “techification”. In questo senso, integrare efficacemente i processi di innovazione e ingegneria con la produzione è essenziale per garantire la rapidità di risposta alle mutabili esigenze di mercato.

Ci sono ancora diverse sfide da affrontare, però. Gli strumenti in essere presso molte aziende sono ancora scarsamente integrati, come ad esempio e-BOM e m-BOM. Questo rallenta la capacità sia di gestire ambienti di sviluppo complessi, sia di facilitare la collaborazione con altri gruppi funzionali esterni al dipartimento di ingegneria. L'integrazione efficace tra i processi di sviluppo, ramp up e produzione necessita di un’interconnessione tra i processi di progettazione e ingegneria e richiede molto più di una "semplice" integrazione tra sistemi PLM, ma un approccio di piattaforma che renda possibile il dialogo continuo e integrato tra progettazione, sviluppo, produzione e servizi, e un maggiore tasso di innovazione, diventando base per una collaborazione a ciclo "aperto".

Nel corso del webinar organizzato da Dassault Systèmes in collaborazione con IDC il prossimo 13 ottobre, avremo modo di approfondire anche:

  • Le principali evidenze emerse dalla recente ricerca europea di IDC;
  • Una panoramica dei casi di studio e delle applicazioni più rilevanti;
  • Le linee guida per la trasformazione dei processi di innovazione in un'ottica integrata con i processi di fabbrica.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:30

Benvenuto ed apertura lavori

11:35

Ripensare l'innovazione in un'ottica collaborativa

Lorenzo Veronesi

Associate Research Director, IDC Manufacturing Insights

Per innovare in un contesto di mercato sempre più competitivo, rispondendo alle esigenze di una domanda sempre più in rapida evoluzione e alle difficoltà crescenti causate dalle interruzioni delle catene di fornitura globali, le aziende manifatturiere stanno investendo significativamente nella collaborazione a tutti i livelli, con i loro clienti, partner e fornitori, tra unità funzionali e – in primis – tra persone. Tecnologie quali cloud e PLM sono essenziali per garantire la messa in condivisione delle informazioni e per supportare processi decisionali complessi e multidisciplinari.

11:45

Live Poll in real time

11:50

Le nuove frontiere della progettazione ai tempi della experience economy

Luca Franco

ENOVIA GEO Leader per l’Europa Mediterranea (EMED), Dassault Systèmes

Le aziende manufatturiere sono continuamente sotto pressione per lanciare sul mercato prodotti più velocemente e con costi di sviluppo inferiori. Allo stesso tempo, lo sviluppo del prodotto deve essere agile per reagire rapidamente ai cambiamenti nelle preferenze dei consumatori. Per questi motivi le aziende devono ripensare ai loro processi di sviluppo del prodotto per diventare più efficienti attraverso una strategia di trasformazione che permetta ai team di progettazione di lavorare con la produzione e viceversa grazie ad un ambiente virtuale collaborativo.

12:05

The Voice of Customers

Luigi Ferracuti

Senior Director - Global 3D Development e Tooling, Crocs
12:15

Live Poll e Q&A con i partecipanti

12:30

Conclusioni e chiusura dei lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.