New Enterprise Applications: Modern, Modular and Transformational

23 novembre 2021

Informazioni Generali

 

Virtual Roundtable

 

23 novembre 2021

 

16.30-18.00

 

Bottone Registrati VMware+TAI

Introduzione

Come costruire un percorso evolutivo che si adatti alle esigenze del business
abbracciando tutta l’azienda

 ***

La modernizzazione delle applicazioni è un elemento chiave del percorso trasformativo aziendale e richiede un approccio multivalente e altamente strategico per garantire che le imprese raggiungano i propri obiettivi di business. CIO e IT manager devono condurre con attenzione valutazioni di modernizzazione del proprio portafoglio applicativo per determinare ROI e percorso ottimale da seguire.

Ad oggi, i portafogli applicativi si stanno espandendo per supportare più linee di business e più processi aziendali, nel segno di una maggiore integrazione. Questo rende necessari livelli più elevati di standardizzazione e automazione per vari elementi di distribuzione delle applicazioni, allo scopo di massimizzare i risultati della modernizzazione.

Una pratica, questa, che risulterà sempre più importante, e che dovrà tenere in considerazione esigenze e preferenze in base a:

  • quali applicazioni e workload gestire internamente e quali affidare a un service provider esterno;
  • quale approccio di modernizzazione applicare a seconda della tipologia di applicazione;
  • come adeguare competenze, processi, allineamento organizzativo e metodologie di distribuzione delle applicazioni in ottica DevOps per colmare la distanza tra IT e business;
  • come segmentare i "monoliti” delle applicazioni legacy in microservizi più agili e flessibili.

Le aziende devono poi imparare a cambiare approccio anche nella valutazione economica dei processi di ammodernamento applicativo, andando oltre il puro risparmio dei costi. La modernizzazione, se compiuta in modo corretto, riesce infatti a incrementare il livello di produttività degli utenti, migliorandone il time-to-market, e ad arricchire l'esperienza dei clienti, per una customer retention più efficace. Una visione IT-centrica non è pertanto più sufficiente, in quanto altamente riduttiva; occorre invece collegare l'application modernization con i vantaggi aziendali che verranno misurati attraverso i flussi di cassa.

Dalle indagini IDC emerge come le iniziative di modernizzazione applicativa abbraccino più aree di interesse aziendale, che vanno dalla definizione della strategia alla governance, dalla gestione del rischio all'implementazione della tecnologia, passando per la gestione delle persone e dei processi.

Sono questi alcuni dei temi attorno ai quali IDC, in collaborazione con VMware e Tai, sta organizzando una virtual roundtable per il 23 novembre durante la quale offrirà l’opportunità di confrontarsi su aspetti quali:

  • Definire e costruire il giusto business case per un processo di modernizzazione applicativa;
  • Coinvolgere e ottenere il supporto del top management e delle linee di business;
  • Sviluppare una cultura del cambiamento che abbracci tutta l’organizzazione;
  • Misurare i vantaggi e i progressi dell’iniziativa di modernizzazione.

Agenda

Orario Evento & Speaker
16:30

Verifiche tecniche e collegamento partecipanti

16:35

Benvenuto e Apertura dei Lavori

16:40

Introduzione alla tematica

Sergio Patano

Associate Director, Research & Consulting, IDC Italy
16:50

Scenario Tecnologico a cura di VMware e TAI Software Solutions

David Votino

Chief Innovation Officer, TAI Software Solution

Rodolfo Rotondo

Business Solutions Strategy Director, VMware Italy
17:00

Dibattito moderato da IDC Italia

17:55

Conclusioni e Chiusura dei Lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

57 Anni | 1200 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.200 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.