IDC Industry Week - Utilities Day 2022

Future of Industry Ecosystems

Milano, 24 giugno 2022
Guarda il video

Informazioni Generali

 

Milano 

 

24 giugno 2022

 

09.30-13.00

Introduzione

Ecosistemi digitali per accelerare la transizione sostenibile

I nuovi scenari geopolitici, l’aumento di eventi meteorologici sempre più estremi, la corsa alla decarbonizzazione e l'emergere di una generazione fortemente votata a mitigare il cambiamento climatico stanno spingendo le utility ad accelerare i loro processi di trasformazione, portando le aziende del settore a ripensare i propri modelli operativi e di business e favorendo la creazione di valore al di fuori dei tradizionali confini aziendali. Tenuto conto che la domanda globale di energia sta aumentando, mai come oggi il ruolo delle utility risulta centrale nell’evoluzione della società moderna, nell’attenzione alle tecnologie digitali, nella condivisione di dati e best practice a supporto della sostenibilità e del futuro dei sistemi energetici.


Event Highlights


Vorremmo ringraziare tutti i delegati che hanno preso parte a conversazioni e momenti di networking in occasione di questo evento.

Un ristretto e selezionato gruppo di decisori IT e business ha preso parte a una sessione interattiva di discussione e di confronto con gli analisti IDC, con alcuni speaker d’eccezione e con i membri dell’advisory board.

Se hai perso l'evento o se ti piacerebbe ricevere maggiori informazioni sui topic discussi, clicca sul bottone qui sotto per visionare la registrazione dell'evento e accedere ai contenuti post-evento.


Guarda il video

Key trends

 
Electrification boom

Entro il 2026, il boom dell'elettrificazione aumenterà le partnership con le utility, dagli enti municipali ai produttori di automobili, espandendo l'ecosistema delle utility del 30%.

 
Millennials e Gen Z

Entro il 2026, l'80% dei fornitori di energia implementerà soluzioni digitali in grado di coinvolgere maggiormente Millennials e Gen Z, la nuova base clienti delle utility.

 
Live chat

Entro il 2022, il 55% dei fornitori di energia migliorerà l'efficacia dei canali digitali investendo in live chat (con persone ma anche chatbot), riducendo i volumi dei call center del 20%.

Perché partecipare

 

 

Sustainability: Un momento di riflessione sul ruolo degli ecosistemi come motore del movimento verso sostenibilità e transizione energetica

 

 

Digital Platforms: Un’occasione per mettere a sistema innovazione aperta, maturità digitale e condivisione di dati, applicazione ed expertise

 

 

Business Initiatives: Un’agenda che mette in luce ciò che accade sul mercato sul fronte della business platformization e del sector coupling

Agenda

Orario Evento & Speaker
9:30

Registrazione e Welcome Coffee

10:00

IDC Opening - A Day in the Utilities Ecosystem

Fabio Rizzotto

Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy
10:10

IDC Market Watch L'utility del futuro è un'azienda aperta all'ecosistema

Jean-Francois Segalotto

Associate Research Director, Head of IDC Energy Insights – Europe

Il ruolo centrale delle utility nel complesso percorso di transizione energetica sta portando le aziende del settore a ripensare i propri modelli operativi e di business, spingendo la creazione di valore al di fuori dei tradizionali confini aziendali. Le utility più aperte verso l'ecosistema tendono a essere più mature, sia dal punto di vista puramente tecnico che di trasformazione del business e dell'esperienza cliente. Dalla condivisione di dati e informazioni, passando per lo sviluppo di applicazioni comuni fino ad arrivare alla vera e propria condivisione di capacità ed expertise operative, in Europa e in Italia si assiste oggi alla nascita di ecosistemi spontanei e piattaforme digitali a supporto della sostenibilità e dell'evoluzione dei sistemi energetici.

10:30

La convergenza dei dati come leva per la trasformazione delle Utilities

Andrea Zinno

Data Evangelist, Denodo

Qualsiasi cambiamento, quali che siano le motivazioni che lo giustificano, non può prescindere dalla conoscenza del mondo verso il quale il cambiamento è indirizzato.
Non si può cambiare o innovare sulla base di sensazioni, ma lo si deve fare quanto più possibile su elementi oggettivi.
Diventa allora fondamentale poter sfruttare, quanto più possibile in autonomia e in sicurezza, l’intero patrimonio informativo disponibile, potendovi accedere da un unico punto, indipendentemente da dove i dati siano effettivamente collocati, avendo chiarezza sul significato di quanto rappresentato e su quale sia l’origine di tale rappresentazione, confidando che la tecnologia si faccia carico di tutti quegli aspetti che, per chi deve usare i dati, rappresenterebbero una distrazione rispetto ai suoi obiettivi.

10:50

Open-es l'alleanza aperta per un ecosistema sostenibile

Stefano Fasani

Open-es Program Manager, Head of Procurement Innovation, People Knowledge & Change, ENI
In-Person
11:10

Innovazione nelle utilities: sfide e opportunità di un nuovo modello di business

Diego Cera

Head of Technical Presales & Product Manager, Interacta
In-Person

Le nuove sfide della transizione ecologica, con la crescita del settore mobilità elettrica e con la graduale uscita dal regime di moratoria post-pandemia Covid-19, spronano le Utilities a ripensare il loro modello di business secondo le esigenze di un forte dinamismo che caratterizza oggi il settore. Le necessità principali richiedono di agire come un ecosistema aperto puntando a un approccio all’innovazione distribuito, di aumentare la capacità di reazione alla rapidità dei cambiamenti e di raccogliere le informazioni per l’analisi del business. Queste tre esigenze hanno in comune la centralità delle persone, da coinvolgere nei processi e incoraggiare alla collaborazione, valorizzandole come intelligenza collettiva attraverso l’implementazione di soluzioni che permettono la raccolta della conoscenza di ogni individuo.

11:30

Networking coffee break & 1-to-1 meetings

11:50

Guest Keynote Speaker|Case Study

Andrea Bonetti

Strategie IT e Architetture, Direzione sistemi informativi, Gruppo HERA
In-Person
12:10

Field Service del futuro: operational excellence in mobilità

Paolo Bergamo

Chief Executive Officer, OverIT
In-Person
12:30

Closing and switch to Networking Lunch & 1-to-1 meetings

Come partecipare

L'evento è gratuito (previa compilazione dell'apposito form di registrazione) per tutti gli addetti delle aziende dei settori Energy/Utilities/Oil & Gas e degli enti che si occupano di fornire servizi di pubblica utilità.

Per le aziende ICT (vendor, distributori, reseller, VAR, system integrator), le società di consulenza e servizi ICT, i privati e i liberi professionisti la quota di iscrizione è di 250 Euro + IVA 22%. L’iscrizione si perfezionerà solo dopo la conferma dell’avvenuto pagamento, pena l’impossibilità di partecipare all’evento. Per informazioni sulle modalità di pagamento contattare Simona Vercesi (svercesi@idc.com). Non è possibile effettuare pagamenti in loco.

Sponsor

Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Patrocinio
Main Media Partner
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Media Partner

Location

Grand Visconti Palace

A due passi dal centro di Milano il Grand Visconti Palace interpreta al meglio il senso meneghino di ospitalità, in perfetto equilibrio fra tradizione e contemporaneità, tra la cultura dell’accoglienza dei grand hotel di un tempo e la disponibilità delle moderne tecnologie al servizio del mondo degli eventi.

Come raggiungere la sede

Il Grand Visconti Palace si trova in Viale Isonzo, 14.
A soli 150 mt dalla fermata della metropolitana LODI T.I.B.B. (linea 3 - gialla), l’hotel si trova a 4 km dalla stazione centrale di Milano, a 8 km dall’aeroporto di Milano Linate e ad un paio di chilometri dall’imbocco delle principali autostrade (A1 e A4).

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

58 Anni | 1300 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.300 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.