Zero Trust with Zero Exceptions: SASE è la strada da seguire

IDC & Palo Alto Executive Lunch

Milano, 30 novembre 2022

Informazioni Generali

 

Mi View, Milano

 

30 novembre 2022

 

10.00-14.00

 



L'evento si svolgerà nel rispetto delle norme sanitarie anti-Covid 19.

 

Introduzione

Come una strategia ZTNA implementata con un’architettura Secure Access Service Edge rappresenta un decisivo passo in avanti nella convergenza di rete e sicurezza

L’incredibile incertezza politica ed economica di questi ultimi mesi continua a spingere le aziende a rivedere il modo in cui la sicurezza è implementata e distribuita. 

Ora la vera sfida consiste nell'abilitare lo svolgimento delle attività lavorative indipendentemente dal luogo in cui si trovano i lavoratori, adottando nuove soluzioni in cui a una maggiore sicurezza, efficienza e produttività corrisponda il benessere di chi lavora nei nuovi ambienti ibridi, dinamici e digitali.

Con un perimetro dell’infrastruttura IT che si estende e cambia in base agli utenti, ai dati e alla loro localizzazione, diventa necessario adottare un approccio pragmatico e lavorare a un’infrastruttura in grado di adattarsi dinamicamente ai cambiamenti di accessi, carichi di lavoro e ambienti applicativi. Secondo una recente ricerca di IDC, la spesa delle aziende europee per soluzioni di Zero Trust Network Access (ZTNA) crescerà con un incremento medio annuo superiore al 28%, sfiorando i 340 milioni di euro entro il 2026.

Ma in un mondo guidato dal cloud e dal lavoro da remoto, la sicurezza deve essere integrata, non un componente aggiuntivo. Per questa ragione, una strategia ZTNA implementata con un’architettura Secure Access Service Edge (SASE) - che combina capacità VPN, SD-WAN e sicurezza in un’unica piattaforma cloud - può rappresentare un decisivo passo in avanti nella protezione di applicazioni e dati, indipendentemente da dove e come vengono utilizzati dagli utenti.

Sono questi i temi che saranno approfonditi il prossimo 30 novembre nel corso dell’Executive Lunch organizzato da Palo Alto Networks in collaborazione con IDC, un’occasione per confrontarsi con esperti e colleghi su tematiche quali:

  • Promuovere e adottare una strategia Zero Trust nella propria azienda: i passi e le complessità da affrontare;
  • Come migliorare la resilienza e la flessibilità di un’infrastruttura estesa per tenere il passo della trasformazione: vantaggi e sfide dell’approccio Zero Trust e SASE;
  • Definire l’evoluzione della rete in base alle esigenze aziendali: nuovi modelli di difesa pervasiva che integrano la sicurezza di rete in servizi cloud per una rete a prova di futuro;
  • Sfruttare nuove competenze, piattaforme e tecniche per aiutare l’azienda a gestire ambienti sempre più complessi.

Agenda

Orario Evento & Speaker
10:00

Welcome Coffee e registrazione

10:30

Intervento di scenario e overview di mercato a cura di IDC

Daniela Rao

Senior Research & Consulting Director, IDC Italy
In-Person
10:45

Intervento a cura di

Umberto Pirovano

Sr. Manager, Systems Engineering, Palo Alto Networks
In-Person
11:15

Use Case

Giuseppe Bottani

Senior Systems Engineer Specialist Prisma SASE EMEA, Palo Alto Networks
In-Person
11:35

Open discussion

12:45

Executive Lunch

14:00

Termine dei Lavori

Sponsor

Partner

Location

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

58 Anni | 1300 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.300 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.