• Introduzione
  • Agenda
  • Speaker
  • Sponsor
  • Location

Infrastructure of the Future: dove ambienti interni e cloud convergono

Automazione, performance, elasticità per accelerare la trasformazione del business

Milano, 23 gennaio 2020

Introduzione

Entro il 2022, il 70% delle funzioni IT aziendali avrà completato la transizione verso una nuova missione che vede al centro la capacità di disegno e integrazione di soluzioni digitali al servizio dei processi, prodotti e servizi dell'impresa.

Questo percorso si sta già realizzando con il ridisegno dell’infrastruttura IT verso l’edge, il cloud e il multicloud e la sua modernizzazione attraverso tecnologie software-defined e di automazione, su cui innestare nuovi processi e strumenti d’innovazione come DevOps, microservizi, container e orchestratori.

L’adozione di reti multicloud è del resto già una realtà. Secondo le indagini IDC, in Italia le imprese con oltre 250 dipendenti indicano nel 2019 relazioni con almeno 3 cloud provider diversi. Al tempo stesso, molta attenzione viene posta sull'integrazione di questa dimensione con gli ambienti interni, un’integrazione da realizzare rendendo le infrastrutture on-premise capaci di offrire prestazioni e standard paragonabli, appunto, ai servizi cloud esterni.

Non sorprende quindi riscontrare che la principale sfida per le infrastrutture datacenter segnalata dalle aziende italiane nel 2019 sia appunto la modernizzazione delle infrastrutture legacy. E in questa sfida, oltre il 70% delle imprese italiane vede nelle soluzioni iperconvergenti/composable uno dei principali abilitatori all'interno della famiglia delle cosiddette next-gen technologies (insieme a container, microservizi, API).

La Roundtable organizzata da Cisco in collaborazione con IDC il 23 gennaio a Milano sarà l’occasione per CIO, IT manager, responsabili dell’innovazione, IT architect e infrastructure manager per confrontarsi ed esplorare le più recenti evoluzioni delle soluzioni iperconvergenti e il ruolo di queste infrastrutture nella creazione di ambienti interoperabili in logica multicloud.

Durante l'incontro sarà possibile trovare una risposta alle seguenti domande:

  • Quale ruolo giocano le soluzioni iperconvergenti nelle scelte complesse di transizione tecnologica verso ambienti multicloud di nuova generazione, che coniugano logiche centralizzate con esigenze di architetture distribuite?
  • Come si approcciano le decisioni di investimento in nuove foundation infrastrutturali e iperconvergenti nel quadro della modernizzazione degli ambienti legacy?
  • Per quali use case e workload le infrastrutture convergenti e iperconvergenti stanno dimostrando particolare valore nell'accelerare performance e ritorni di business?

Agenda

Orario Evento & Speaker
10:00

Registrazione & Welcome Coffee

10:30

Benvenuto e apertura dei lavori a cura di Cisco e IDC

10:40

Piattaforme, strumenti, processi: linee guida per il 2020

Fabio Rizzotto
Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy

Le aziende si stanno addentrando in processi di innovazione sempre più complessi, che richiedono un continuo esame dei principi che guidano l’innovazione e dei requisiti che orientano le scelte di investimento.
La costruzione di nuove architetture passa anche attraverso la valorizzazione di infrastrutture iperconvergenti, che si stanno posizionando non solo come standard nel quadro della modernizzazione dei Datacenter, ma sempre più diventano anello di congiunzione e integrazione di ambienti cloud e multicloud, abilitando nuove esperienze.

 

11:10

Coniugare Cloud e Datacenter con l’hyper-scaling

Diego Zucca
Data Center Sales & Cloud, Cisco
11:50

Sessione interattiva e dibattito moderato da IDC

12:30

Networking Lunch

Pranzo 3 portate presso il LUME Restaurant dello chef Luigi Taglienti

Sponsor

Partner

Location

LUME RESTAURANT

Guidato dallo chef Luigi Taglienti (una stella Michelin), LUME è uno dei ristoranti di cui si parla di più a Milano. La filosofia gastronomica, il design (curato dall'architetto Monica Melotti), il menu, il servizio così come il complesso W37 dell’ex fabbrica Richard Ginori in cui risiede, contribuiscono a creare un'esperienza indimenticabile.

     Lume Restaurant  Lume Restaurant

Contattaci

Jacopo Mancini

Conference Director

+39 342 9487861

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.