Establishing Trust in Digital Workflows

16 novembre 2020

Informazioni Generali

 

Virtual Roundtable

 

16 novembre 2020

 

14.30-16.00

 

Introduzione

I Trust Services come elemento abilitante alla trasformazione digitale dell’azienda
per accrescere la fiducia di clienti, partner e dipendenti

 

 

La fiducia è uno dei principali valori su cui si basa il successo di un'impresa e, nell'era della trasformazione digitale, il concetto di Digital Trust è salito prepotentemente in cima all’agenda dei leader aziendali.

In che modo aziende e istituzioni possono oggi guadagnare la fiducia dei clienti?

•             Garantendo la sicurezza di dati, informazioni e documenti
•             Garantendo la sicurezza e la certezza dell'identità digitale
•             Garantendo il rispetto della normativa vigente


Questi obiettivi possono essere raggiunti soltanto se la digital transformation coinvolge in modo profondo anche i processi e i workflow cosiddetti “document intensive”. In questo contesto, la digitalizzazione va ben oltre la mera sostituzione della carta con l'equivalente digitale. Comporta piuttosto l'implementazione delle tecnologie più innovative (dal cloud ai big data, al machine learning) per rimuovere le inefficienze dei silos informativi e dei processi isolati.

Workflow documentali più efficaci consentono alle aziende di ottenere benefici immediati e tangibili in tempi ristretti sia sul front-end che sul back-end. Intervistate da IDC, aziende e istituzioni hanno dichiarato che i principali vantaggi ottenuti dalla digitalizzazione dei processi sono:

•             Miglioramento della sicurezza e della compliance normativa
•             Riduzione dei costi e aumento dei ricavi
•             Incremento della produttività del personale
•             Miglioramento della soddisfazione e dell'esperienza di clienti e dipendenti


Posta Elettronica Certificata (PEC), Firma Elettronica Qualificata, Firma Grafometrica, Conservazione Digitale e Identità Digitale
sono solo alcune delle soluzioni a disposizione delle aziende per raggiungere questi obiettivi. Tuttavia, come in tutti i percorsi trasformativi, il ridisegno dei processi che insistono su queste tecnologie è essenziale per il pieno conseguimento del successo.

Sono questi i temi che verranno trattati e approfonditi nel corso della Virtual Roundtable organizzata da IDC e Aruba Enterprise il prossimo 16 novembre. L'incontro offrirà l'opportunità per confrontarsi con esperti e colleghi su tematiche quali:

•             La trasformazione digitale dei workflow documentali e le best practice da adottare
•             La semplificazione di processi “document intensive” per il miglioramento del time-to-market
•             Il concetto di Digital Trust e il suo impatto sui workflow documentali
•             Il miglioramento della customer ed employee experience

Agenda

Orario Evento & Speaker
14:30

Verifiche tecniche e collegamento partecipanti

14:35

Benvenuto e Apertura dei Lavori a cura di IDC

Giancarlo Vercellino

Associate Research Director, IDC Italy
14:40

Digital Identity for digital business

Giancarlo Vercellino

Associate Research Director, IDC Italy
La digitalizzazione impone una revisione dei workflow documentali per supportare la trasformazione del business per renderlo più veloce e scalabile ma soprattutto più sicuro.

Cosa spinge le aziende italiane ad affrontare tale trasformazione?

Quali sono gli ostacoli che stanno affrontando?

In quali ambiti la digitalizzazione dei processi/workflow document intensive porta i maggiori vantaggi?
14:50

Trust Services e Trasformazione Digitale

Andrea Sassetti

Direttore dei Trust Services, Aruba Enterprise
La fiducia e le tecnologie abilitanti nei processi di trasformazione digitale.
15:00

Dibattito moderato da IDC

15:55

Conclusioni e Chiusura dei Lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.