DIGITAL LEADERS ON AIR

Nuovi ecosistemi intelligenti

18 settembre 2020
Registrati

Informazioni Generali

 

Digital Platform

 

18 settembre 2020

 

15.00-16.30

Topic

I processi aziendali nella società dell’esperienza

L'era dell’Autonomy non è più alle porte: in realtà siamo già immersi in un’economia e in una società che premiano le imprese e le istituzioni capaci di portare su larga scala la trasformazione e l’innovazione digitale per far operare l'organizzazione in modo originale. Lanciando nuove esperienze, automatizzando processi estesi con modelli operativi altamente flessibili, innescando logiche di platform per creare nuovi ecosistemi.
Proprio la sfida per ottenere processi più efficienti è diventata oggi ancor più urgente di fronte a emergenze planetarie che hanno messo in luce, allo stesso tempo, eccellenze e vulnerabilità. Processi, continuità operativa, resilienza e flessibilità sono diventati determinanti non solo per la competitività aziendale ma per la vita umana.
Nella nuova economia dell'intelligenza, ogni impresa dovrà rafforzare l'impiego di automazione e AI. Stando bene attenta ai modelli di integrazione per amalgamare ogni nuovo innesto e componente nella complessità della vita aziendale. Stiamo progettando una nuova economia che ruota attorno a nuove regole di innovazione. Dove il confine tra materializzato e non materializzato si assottiglia. Dove il trade-off non è più tra mantenimento di processi storici e trasformazione progressiva, ma tra nuove e nuovissime forme di automazione.
Entro il 2022 il 75% delle organizzazioni utilizzerà software AI-based per trasformare i processi customer-facing, con l'obiettivo ultimo di scoprire e generare insight di carattere operazionale ed esperienziale per guidare l'innovazione interna complessiva. E per interpretare il concetto di esperienza con nuovo sguardo alla piramide dei bisogni della società.
La modalità con cui ogni impresa o istituzione muoverà questi ingranaggi farà la differenza.
Ne parleremo il 18 settembre, in occasione dell’ultimo appuntamento di Digital Leaders On Air, il ciclo di eventi digitali organizzato da SAP e IDC. Un'occasione unica per riflettere sul futuro dei processi aziendali tra automazione e rapporto uomo-macchina, e sulla prospettiva della "Intelligence Everywhere" applicata agli ambienti operativi e all'organizzazione aziendale:

• Il nuovo manuale dell'automation: quando digital-native e processi automation-intensive non riguardano più una cerchia ristretta ma intere catene del valore.
• Quali best practice si stanno delineando per l'innovazione dei processi in cui il connubio uomo-macchina è determinante per portare sano valore e intelligenza.
• La fine del "legacy" come l'avevamo conosciuto, il nuovo "legacy", il nuovo stato dell’arte.
• Quali linee guida per sviluppare use case innovativi lungo una roadmap incrementale.
• Oltre la visione companywide e olistica: sfide e opportunità dell'essere manager "inclusivo" fino all'ultimo miglio.
Buona cura dei processi, processi curati: best practice organizzative e di gestione della complessità e dei rischi.

 

Sponsor

Partner
Main Association Partner
Sponsored by

Contattaci

Jacopo Mancini

Conference Director

+39 342 9487861

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.