Orientarsi nel “caos” dei dati per innovare il business

19 giugno 2020
Registrati

Informazioni Generali

 

Live Webinar

 

19 giugno 2020

 

Mattina
ore 11.30-12.30

 

 

Introduzione

Disporre di dati di qualità, completi, conformi e affidabili è oggi una priorità strategica per intraprendere con successo il percorso verso la Trasformazione Digitale

 

I dati sono oggi un vero e proprio asset di business e saranno sempre più un fattore essenziale per l'implementazione di strategie di innovazione. Le aziende impegnate nel percorso verso la Trasformazione Digitale stanno infatti sfruttando dati e tecnologie per migliorare la customer experience, abilitare nuovi modelli di business, creare nuove fonti di ricavo, efficientare ed automatizzare le operation e le attività interne.

La mole di dati oggi disponibile cresce in maniera inarrestabile ed esponenziale: in base alle previsioni di IDC, la Global DataSphere, ossia la quantità di nuovi dati creati, acquisiti, copiati e consumati ogni anno, ha già raggiunto i 43 zettabyte nel 2019, supererà i 59 ZB nel 2020 e manterrà un tasso di crescita medio annuo superiore al 25% fino almeno al 2024. Su tale dinamica stanno incidendo anche i recenti eventi legati alla pandemia da coronavirus, con un aumento delle attività e dei servizi da remoto. Questo porterà nel 2024 ad uno scenario nel quale ogni persona genererà un volume di dati pari a 19 terabyte all'anno.

Per non soccombere sotto il peso di questo enorme e crescente volume di dati, le aziende devono necessariamente orientarsi nel "caos" di formati, fonti, sistemi e velocità. Adottare quindi una corretta strategia di gestione e integrazione dei dati, supportata da adeguate soluzioni, permette di avere a disposizione dati affidabili, di qualità, completi e consistenti, che possono essere utilizzati per implementare strategie di business innovative e in grado di rispondere alle nuove esigenze dei mercati digitali.

I dati da soli non sono in grado di fornire un vantaggio competitivo alle aziende. Le modalità con le quali i dati sono utilizzati, capiti, integrati, gestiti e trattati invece possono fare la differenza. I dati devono infatti essere conservati ed utilizzati nei sistemi più idonei per consentirne l'analisi e la protezione, nel migliore formato possibile ed essere inoltre accessibili in qualsiasi momento, in base alle necessità del business. Le stesse decisioni strategiche data-driven necessitano di dati affidabili, affinché possano avere successo.

Il prossimo 19 giugno, IDC organizza con Talend un webinar con l'obiettivo di comprendere le necessità odierne delle aziende per utilizzare al meglio i dati a disposizione, abilitando strategie di business innovative e affrontando al meglio le sfide dell'integrazione e della qualità dei dati.

In particolare, ci confronteremo e interrogheremo su:

- L'importanza dei dati nelle strategie di innovazione e di trasformazione digitale del business;

- Come trasformare i dati per renderli interoperabili, utilizzabili, affidabili e conformi;

- Come intraprendere con successo una strategia di data integration, anche in ambienti IT ibridi e distribuiti.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:30

Benvenuto e apertura lavori da parte di IDC

11:35

Intervento a cura di IDC

Diego Pandolfi
Research and Consulting Manager, IDC Italy
11:50

Q&A con i partecipanti e Live Poll 1

11:55

Intervento a cura di Talend

Antongiulio Donà
Vice President Sales Italy, Talend Italia
12:15

Q&A con i partecipanti e Live Poll 2 & 3

12:27

Conclusioni e Chiusura lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.