API Full Lifecycle Management

Innovare velocemente creando ecosistemi integrati, aperti e sicuri

24 settembre 2020
Registrati

Informazioni Generali

 

IDC Digital Platform

 

24 settembre 2020

 

11.00-12.00

 

Introduzione

Adattarsi rapidamente alla trasformazione del business digitale adottando una strategia vincente di gestione e fruizione agile e sicura dei servizi tramite API

 

Le priorità di innovazione delle aziende, soprattutto negli ultimi mesi, hanno subìto una forte spinta verso i temi della collaboration e dello smart working, dell'innovazione dei modelli di business, della customer experience e della sicurezza. I progetti tecnologici si stanno focalizzando su ambiti come il cloud, la modernizzazione infrastrutturale e applicativa e le attività di integrazione.

Il business chiede infatti oggi una velocità di trasformazione maggiore rispetto al passato, per rispondere adeguatamente alle nuove dinamiche di mercato ed essere in grado di operare in ecosistemi moderni, integrati ed aperti, e di condividere dati e informazioni in maniera rapida e allo stesso tempo sicura.

Queste dinamiche stanno caratterizzando scenari evolutivi nei quali tutti i settori sono coinvolti, come quello dell'Open Banking, dell'Open Insurance, dell'Industria 4.0, dell'Open Government e dell'Open Healthcare. Le aziende si stanno però anche confrontano con le sfide derivanti dalla complessità delle attività di integrazione di piattaforme, soluzioni e ambienti IT che sono sempre più ibridi, e con le preoccupazioni relative alla sicurezza e alla protezione di dati, sistemi e applicazioni.

Le API sono al centro di questa trasformazione, in quanto permettono di raggiungere quell'interoperabilità e quell'innovazione ricercata dalle aziende. Sono inoltre in grado di abilitare l'automazione, la condivisione e l'innovazione. La velocità con la quale il business richiede oggi queste trasformazioni non deve però rischiare di esporre  i sistemi aziendali ad eventuali vulnerabilità. Per questo, la sicurezza continua a rimanere un aspetto centrale e prioritario, in grado di garantire ecosistemi collaborativi ed “aperti”, ma totalmente protetti.

Il webinar organizzato da Axway in collaborazione con IDC, il prossimo 24 settembre, ha l'obiettivo di approfondire gli aspetti strategici di un percorso di trasformazione basato sullo sviluppo e sulla gestione delle API, in grado di bilanciare velocità e sicurezza delle attività di integrazione e di innovazione.

In particolare, saranno affrontati i seguenti aspetti:

  • Sviluppare una strategia di integrazione sicura e veloce per favorire la creazione di nuovi servizi, prodotti e canali
  • Superare la complessità delle attività di gestione delle API (development, pubblicazione, securizzazione, esposizione)
  • Ottimizzare la governance e la collaborazione interna

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:00

Benvenuto e apertura lavori da parte di IDC

11:05

Intervento a cura di IDC

Diego Pandolfi
Research and Consulting Manager, IDC Italy
11:20

Intervento a cura di Axway

Luca Colasanti
Head of Presale Southern Europe, Axway
11:40

Sessione Q&A

11:55

Conclusione e chiusura dei lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

56 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.