IDC Future of Work Navigating the Next Normal: verso un lavoro agile, ibrido e sostenibile

DIGITAL Event | 11 marzo 2021

Informazioni Generali

 

IDC Digital Platform

 

11 marzo 2021

 

09.30-12.40

Introduzione

dae logo

Via via che le organizzazioni accelerano le loro strategie digitali, devono affrontare sfide inedite in termini di tecnologia, processi, policy e sostenibilità, con la conseguenza di dover ripensare il modo in cui viene svolto il lavoro. L'economia moderna richiede che i lavoratori operino come team dinamici e riconfigurabili in grado di adattarsi rapidamente alle esigenze aziendali e ai nuovi requisiti di mercato, in ogni momento e ovunque si trovino. La pandemia ha accelerato questa necessità e dopo che le imprese hanno affrontato l'emergenza, il processo di ripresa chiede loro di aumentare agilità e resilienza.

Key Trends

 
Welfare

Entro il 2021, il 65% della forza lavoro includerà considerazioni sulla salute oltre a valutazioni sociali, ambientali e umanitarie tra i criteri chiave in materia di occupazione.

 
Collaborazione uomo-macchina

Entro il 2022, il 45% delle attività lavorative ripetitive nelle grandi imprese sarà automatizzato o potenziato utilizzando "colleghi digitali" (basati su IA, robotica e IPA).

 
Parità tecnologica

Entro il 2023, il 75% delle grandi aziende si impegnerà a fornire parità tecnologica alla forza lavoro ibrida, non importa se locale, remota, sul campo o in spostamento da una posizione all'altra

Perché partecipare

 

Lavorare insieme


Un evento dove IT, HR e linee di business si incontrano per collaborare a 360 gradi nella trasformazione della cultura del lavoro e del modo di lavorare

 

Sfide e best practice


Un’agenda disegnata per fornire esempi e risposte concrete alle sfide tecnologiche e organizzative che le aziende stanno affrontando nel percorso di trasformazione del lavoro.
 

Modelli ibridi e sostenibili


Un’occasione per esplorare come valorizzare il talento umano, aumentare la forza di lavoro digitale, ridisegnare il modo di lavorare in un’ottica ibrida per scelta e non per necessità, garantire la sicurezza e la salute delle persone.

Agenda

Orario Evento & Speaker
9:30

IDC Vision - Per una visione del lavoro “Human First” e “Purpose-driven”

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy

Roberta Bigliani

Group VP, Head of Insights and Future of Work Practice Executive Lead, IDC Europe
9:40

IDC Keynote - Gestire la transizione verso modelli di lavoro ibridi e organizzazioni agili

Roberta Bigliani

Group VP, Head of Insights and Future of Work Practice Executive Lead, IDC Europe

• Nuovi modelli di leadership

• Valorizzazione delle capacità delle persone

• Automazione e lavoratori digitali

• Etica e responsabilità nell’era digitale

 

9:55

I workflow digitali come imperativo di business

Filippo Giannelli

Country Manager Italia, ServiceNow

Niente sarà più come prima: la pandemia, nel bene e nel male, ha modificato le regole del gioco e costretto le aziende a compiere un salto tech generazionale in pochi mesi. Le organizzazioni hanno dovuto assicurare la business continuity il più velocemente possibile, ma quella che è stata la necessità per sopravvivere a un evento inaspettato deve ora diventare la normalità, perché il processo di digitalizzazione deve essere un cammino quotidiano condiviso dal top management e da tutta l’azienda.

Occorre continuare ad investire nella digitalizzazione delle aziende per fare in modo che possano gestire e assicurare la propria business continuity, sia che passi attraverso il ritorno dei lavoratori in azienda, sia che la forza lavoro continui a operare da remoto.

Ma come fare? La soluzione passa attraverso la modernizzazione di tutti quei processi che prima venivano svolti manualmente o in presenza e la trasformazione del luogo di lavoro da tradizionale a un digital workplace, che permette di lavorare ovunque e in qualsiasi momento, superando le barriere fisiche legate a un posto ben preciso e assicurando così la continuità operativa in qualsiasi circostanza.

 

10:10

Instant poll con ServiceNow Italia

10:15

Future of Work: l’impatto della tecnologia sui nuovi modelli di lavoro

Enza Truzzolillo

Large Enterprise Country Leader, Lenovo Italia

Nella visione di Lenovo, inizieremo ad assistere alla trasformazione degli spazi di lavoro più tradizionali in centri di collaborazione periodica, mentre gli uffici da casa diventeranno luogo di lavoro quotidiano in un nuovo modello di lavoro ibrido. L'ufficio si trasformerà probabilmente da spazio con molteplici scrivanie, sale conferenze e servizi condivisi, con spazi di collaborazione a supporto di priorità specifiche basate su progetti. Le workstation configurabili, basate su tecnologie più agili e portatili, consentiranno ai dipendenti di adattare prontamente l'ambiente di lavoro in base alle esigenze del momento. Questi nuovi spazi dovranno anche essere dotati di illuminazione e ventilazione intelligenti. Le aziende dovranno quindi dotare la loro forza lavoro degli strumenti tecnologici, della distribuzione e del supporto IT giusti per massimizzare la produttività e la collaborazione, sia per lavorare da casa che sul posto di lavoro. Secondo uno studio condotto da Lenovo e Intel a livello globale nel 2020, solo il 30% dei dipendenti di tutti i settori dichiara che i propri laptop o PC desktop sono ideali per la collaborazione incrociata, e la metà ha risposto che i propri computer non sono aggiornati o insufficienti per il lavoro. Per dare la priorità alla collaborazione intelligente, vedremo aziende investire nel miglioramento dell'infrastruttura IT e nel rispondere alle esigenze di base dei dipendenti, ad esempio i PC, per garantire la produttività indipendentemente da dove si trovano. Questa nuova esperienza di lavoro stimolerà anche un aumento delle decisioni tecnologiche guidate dagli utenti finali/dipendenti insieme ai loro dipartimenti IT, poiché i confini tradizionalmente netti tra la tecnologia aziendale e di consumo continuano a erodersi.

10:30

Instant poll con Lenovo

10:35

Guest Keynote Speaker|Case study

Gianfranco Chimirri

HR GLOBAL DIRECTOR UNILEVER FOOD SOLUTION
10:50

AR for Enterprises: Increasing Workforce Efficiency

Mario Casoni

Director, Digital Transformation Group EMEAI and APAC, PTC

Poiché il passaggio del mondo alla digitalizzazione è stato costretto a una super accelerazione, le aziende hanno trovato un enorme vantaggio nell'adozione della realtà aumentata (AR) come strumento per migliorare la resilienza e la produttività della forza lavoro. La realtà aumentata è stata fondamentale per migliorare la business continuity creando nuovi modelli operativi che accelerano la trasformazione digitale.

La realtà aumentata connette gli employees alle informazioni giuste, nel posto giusto, al momento giusto. Coniugando il mondo digitale e fisico, la realtà aumentata offre agli utenti la possibilità di visualizzare informazioni critiche sul loro ambiente di lavoro e rende il completamento delle attività più facile, veloce e preciso. Grazie a questo aumento della produttività e dell'efficienza, i dipendenti si sentono più sicuri e coinvolti nel proprio lavoro, potenziando a loro volta preziose conoscenze e competenze.

Durante l’intervento discuteremo di AR e dell’impatto sull’employees experience attraverso le seguenti applicazioni:

• Collaborazione e supporto da remoto

• Formazione e istruzione della forza lavoro

• Acquisizione e ottimizzazione dei workflows critici

 

11:05

Instant poll con PTC

11:10

Future Ready Workforce: il workspace digitale per una strategia vincente remote-first

Michele Apa

Senior Manager Solutions Engineering, VMware Italy
11:25

Instant poll con VMware

11:30

Guest Keynote Speaker|Case Study

Francesco Mastrandrea

CIO, Groupama
11:45

Guest Keynote Speaker|Case Study

Ketty Paoli

Digital Transformation HR Manager, SNAM

Le risorse umane motore della trasformazione digitale: l’esperienza di Snam

- La trasformazione digitale dell’area risorse umane: dall’emergenza alla nuova normalità

- Le principali iniziative messe in campo

- L’importanza della collaborazione tra aree organizzative

- Uno sguardo al futuro… Come l’IT si prepara a supportare la business agility delle organizzazioni

 

Le risorse umane motore della trasformazione digitale: l’esperienza di Snam

12:00

Tech Talk – Technology Panel Integrare tecnologia e cultura per trasformare in modo sostenibile gli ambienti di lavoro e valorizzare le persone

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy

Marco Fanuli

Security Engineer Team Leader, Check Point

• Utilizzare le tecnologie (AI, automation, robotica, computer vision, cloud) per valorizzare il lavoro umano

• Integrare i lavoratori digitali

• Ridisegnare gli ambienti di lavoro e i modelli di collaborazione

• Gestione intelligente degli strumenti di lavoro e security by design

 

12:10

Guest Keynote Speaker|External View

Sebastiano Fadda

Presidente, Osservatorio nazionale sul lavoro agile, INAPP
12:30

Q&A e chiusura lavori

Sponsor

Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Gold Sponsor
Patrocinio
Patrocinio
Main Media Partner
Media Partner
Media Partner
Media Partner

Knowledge Hub

ServiceNow

Con un futuro sempre più difficile da prevedere, l'agilità diventa fondamentale per il successo della tua organizzazione. Una maggiore agilità aziendale consente di reagire in modo più rapido e intelligente ai cambiamenti esterni e alle dinamiche di mercato imprevedibili.

In questo eBook, cinque clienti ServiceNow parlano del percorso che hanno intrapreso per garantire la continuità delle operazioni durante la pandemia di COVID-19.

Scarica "Come prosperare in tempi imprevedibili. Cinque percorsi per ottenere l'agilità aziendale con i workflow digitali":

 

 

 

Agilità: l’imperativo strategico per sopravvivere e prosperare in tempi incerti. Perché l'agilità e perché adesso?

Consulta le conclusioni esposte nel documento basate sui risultati di uno studio empirico approfondito a cura di IDC e sponsorizzato da ServiceNow.

Scarica il whitepaper:

 

 

PTC

La neuroscienza dell'apprendimento suggerisce che gli strumenti di formazione più efficaci per la forza lavoro sono quelli che impegnano il lavoratore correlandosi in modo diretto e naturale agli opportuni sistemi di apprendimento e memoria del cervello. Vuforia Expert CaptureTM di PTC sfrutta la tecnologia della realtà aumentata per soddisfare queste necessità.

Scarica “The Brain Science Behind PTC’s Vuforia Expert Capture TM Offering

 

 

 

 

 Le aziende di produzione industriale rischiano di perdere la loro forza lavoro più esperta e le sue conoscenze nel momento in cui questa va in pensione. Ma la realtà aumentata (AR) può contribuire a conservare queste competenze e a trasmetterle alla nuova generazione di dipendenti. 

 

Consulta il documento completo a cura di IDC e sponsorizzato da PTC

 

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.