OPEN INSURANCE TRANSFORMATION

4 maggio 2021
Registrati

Informazioni Generali

 

Virtual Roundtable

 

4 maggio 2021

 

14.30-16.00

 

 

Introduzione

La collaborazione con un nuovo ecosistema richiede oggi modelli IT basati su cloud, API e microservizi per abilitare l’innovazione del business nel settore assicurativo

Le assicurazioni italiane si trovano oggi a vivere una nuova fase. La digitalizzazione ha infatti registrato nell’ultimo anno una fortissima accelerazione e i clienti hanno acquisito una maggiore dimestichezza e fiducia con applicazioni e piattaforme per effettuare acquisiti online e operazioni finanziarie.

In questo scenario, nuovi attori digitali - le cosiddette Insurtech - potrebbero aumentare la loro rilevanza anche in Italia. Le compagnie tradizionali devono invece accelerare il percorso verso l’Open Insurance e l’innovazione del business ed essere pronte a collaborare in un ecosistema diversificato di attori tecnologici ed emergenti, con l’obiettivo di rinnovare la propria proposta di valore attraverso il lancio di prodotti basati sui modelli di instant insurance, peer-to-peer, smart contract e micro-polizze.

Per operare in questo nuovo ecosistema, le infrastrutture e i sistemi IT dovranno evolvere verso modelli agili e architetture aperte, basate su container, microservizi e open API, con l’obiettivo di facilitare una reale interazione tra servizi interni ed esterni, un efficiente scambio di dati e informazioni, e consentire la creazione di prodotti e servizi digitali modulari, integrati e innovativi.

In base ai dati di IDC, già oggi il 30% delle assicurazioni europee sta modernizzando i propri sistemi per rispondere a queste nuove esigenze. Il cloud giocherà un ruolo centrale per la trasformazione infrastrutturale e applicativa e faciliterà l’interoperabilità tra i sistemi e i servizi dei partner di ecosistema.

Il 4 maggio 2021, Red Hat e IDC organizzano una Virtual Roundtable con l’obiettivo di discutere e condividere l’esperienza di tutti i partecipanti sulle evoluzioni in atto nel settore assicurativo in Italia e su quali siano le migliori strategie e le attività fondamentali in grado di accelerare il percorso verso l’Open Insurance e l’innovazione del business.

In particolare, la discussione affronterà in maniera aperta e condivisa i seguenti temi:

  • Le priorità di business delle assicurazioni italiane e le evoluzioni in atto;
  • Driver e benefici che stanno accelerando il percorso verso l’Open Insurance;
  • Sfide e opportunità: ruolo della tecnologia, approccio culturale, evoluzione delle esigenze dei clienti.

Agenda

Orario Evento & Speaker
14:30

Benvenuto e Apertura dei Lavori

14:35

Overview e Introduzione a cura di IDC

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy
14:55

Introduzione a cura di Red Hat

Massimiliano Maffioli

Sales Manager Nord, Red Hat
15:00

Scenario Tecnologico a cura di Red Hat

Alessandro Petroni

Director, Head of Financial Services Strategy and Solutions, Red Hat
15:20

Dibattito moderato a cura di IDC

16:00

Conclusioni e Chiusura dei Lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.