Innovate Everywhere: Adopting IT at Scale

From Core to Edge: Running Kubernetes Everywhere

24 giugno 2021
Registrati

Informazioni Generali

 

Webinar

 

24 giugno 2021

 

12.00-13.00


 

 

Introduzione

Come gestire in modo semplice e dinamico gli ambienti IT distribuiti


La pandemia, costringendo molte imprese e istituzioni italiane ad abilitare dall’oggi al domani il lavoro e l’operatività da remoto, ha dato una forte accelerazione all’adozione dei servizi cloud. Se da un lato ciò ha contribuito in modo sostanziale ad accelerare i processi di trasformazione digitale, dall’altro ha inevitabilmente incrementato il livello di complessità nella gestione e orchestrazione dell’infrastruttura ICT.

Il cloud ha infatti consentito alle aziende di implementare nuovi modelli di business basati su servizi e prodotti digitali grazie alle sue caratteristiche di flessibilità, scalabilità ed efficienza e all’accesso a tecnologie emergenti, ma ha anche posto le organizzazioni IT di fronte a nuove sfide, come la modernizzazione applicativa e l’integrazione dei dati.

In ambienti hybrid e multicloud, orchestrazione e gestione sono oggi fondamentali per una strategia di migrazione di successo. Per realizzare quella che IDC definisce la Future Enterprise e liberare la capacità di innovare ovunque, le aziende dovranno evolvere da un approccio a silos a un modello a scalare basato su architetture cloud connesse, gestito e orchestrato da policy, supportato da soluzioni di automazione, intelligenza artificiale e machine learning (AI/ML).

Nella prima tappa di questo roadshow tematico abbiamo spiegato come gestire in modo efficace la complessità degli ambienti cloud e multicloud e come affrontare la modernizzazione applicativa (è possibile rivedere il webinar a questo link).

In questa seconda tappa parleremo invece di Kubernetes e di come attraverso questa piattaforma sia possibile raggruppare i container che compongono gli applicativi di nuova generazione in unità logiche per semplificare la gestione e la visibilità della propria infrastruttura. Aspetti che diventano tanto più importanti quanto più si intenda permettere ai workload di spostarsi in modo rapido, semplice e sicuro tra ambienti on-premise, ibridi, di cloud pubblico ed edge.

Durante il webinar, verranno fornite risposte a domande quali:

  • Qual è il livello di scalabilità di queste soluzioni?
  • Si corre il rischio di vendor lock-in?
  • Posso utilizzare Kubernetes anche con i workload più evoluti come AI/ML?

Vi aspettiamo il 24 giugno, tra le 12:00 e le 13:00, per approfondire queste e altre tematiche grazie alla possibilità di un confronto diretto con analisti ed esperti di mercato.

Agenda

Orario Evento & Speaker
12:00

Benvenuto e apertura lavori da parte di IDC

12:05

Intervento a cura di IDC

Sergio Patano

Associate Director, Research & Consulting, IDC Italy
12:20

Sessione Q&A e Live Poll

12:25

Scenario Tecnologico a cura di SUSE

Carlo Baffè

Head of Indirect Sales, South EMEA, Suse
12:45

Sessione Q&A e Live Poll

12:50

Conclusioni e Chiusura dei Lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Magda Tripoli

Conference Manager

+39 02 28457385

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.