AD Cyber Resilience

Protezione e continuità per il cuore del Business

10 giugno 2021
Registrati

Informazioni Generali

 

Virtual Roundtable

 

10 giugno 2021

 

11.30-13.00

 

Introduzione

Il monitoraggio e il ripristino di Active Directory e Azure AD necessitano oggi di un approccio orientato all’integrazione, alla tempestività e all’automazione

 

La trasformazione digitale sta caratterizzando un business sempre più connesso, basato su reti di nuova generazione, ambienti IT ibridi e multicloud, processi automatizzati e utenti che usufruiscono di dati, applicazioni e risorse aziendali da luoghi e punti di accesso differenti.

In questo scenario di forte innovazione, la cyber-resilienza rimane una priorità. In base ai dati IDC, oltre il 40% delle aziende italiane dichiara investimenti in crescita in tecnologie di sicurezza per il 2021, con l’obiettivo di rispondere alle nuove sfide e proteggere i sistemi attraverso una strategia in grado di anticipare eventuali attacchi e ripristinare l’operatività nel minor tempo possibile.

Per abilitare una strategia di questo tipo, è fondamentale prevedere un controllo integrato e in tempo reale di Active Directory e Azure AD, on-premise e cloud, un ripristino tempestivo e completo dell’intera directory e la completa automazione delle attività di backup e recovery, per ridurre al minimo i tempi di downtime, eliminare la possibilità di eventuali errori umani e i rischi correlati ai sempre più frequenti attacchi ransomware che hanno come obiettivo primario propro Active Directory.

Le aziende che utilizzano ambienti Microsoft potranno affrontare in questo modo la complessità che deriva da dover monitorare e ripristinare Active Directory e Azure AD, assicurando la disponibilità e l’integrità sia delle risorse on-premise sia di quelle cloud e la completa operatività del business.

Il 10 giugno, Quest e IDC organizzano una Virtual Roundtable con l’obiettivo di condividere l’esperienza di tutti i partecipanti sui seguenti aspetti strategici:

  • Abilitare una strategia di cyber-resilience efficace dedicata agli ambienti ibridi e cloud;
  • Implementare in modo integrato attività di prevenzione, monitoraggio e recovery per Active Directory e Azure AD;
  • Adottare un approccio tempestivo, automatizzato e completo alle attività di ripristino dei sistemi.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:30

Benvenuto ed apertura lavori

11:35

Introduzione alla Virtual Roundtable

11:45

Intervento a cura di IDC

Diego Pandolfi

Research and Consulting Manager, IDC Italy
11:55

Intervento a cura di Quest

Alessio Lo Turco

Strategic Systems Consultant, Quest
12:05

Dibattito moderato da IDC

12:55

Conclusioni e chiusura lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Giorgia Pasqualicchio

Conference Specialist

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.