Hybrid Workspace and the Future of Work

7 luglio 2021
Registrati

Informazioni Generali

 

Digital Event

 

07 luglio 2021

 

11.00-12.30

 

Introduzione

Verso un ambiente di lavoro ibrido in grado di connettere le risorse e i processi aziendali in modo sicuro e collaborativo

 

Il ruolo che la trasformazione digitale ha avuto nel consentire ad aziende e istituzioni di superare la crisi dell’ultimo anno è innegabile. Così come è innegabile l’importanza che la tecnologia rivestirà nel supportare le imprese nel rapido passaggio al “next and better normal”.

Quello che è successo nei mesi scorsi è qualcosa di veramente straordinario, per velocità e impatto:

  • Abbiamo assistito a un’accelerazione tale della trasformazione digitale grazie alla quale in pochi mesi sono stati fatti i progressi di anni;
  • Sono stati adottati nuovi modelli di lavoro, da remoto e da casa, che prima erano considerati irrealizzabili;
  • Sono stati attuati cambiamenti organizzativi profondi grazie all'utilizzo della tecnologia supportata da una revisione completa di policy e processi.

Molti di questi cambiamenti sono destinati a influenzare la concezione di ambiente di lavoro. Entro pochi anni, infatti, la maggior parte delle aziende avrà una forza lavoro ibrida che opererà in parte da casa e in parte dall'ufficio, in generale in mobilità, per la quale sarà necessario ridisegnare l'infrastruttura IT e i processi, come per esempio i flussi digitali e documentali.

Parallelamente, anche l’organizzazione degli uffici subirà una revisione, poiché alla necessità attuale di mantenere un alto livello di attenzione verso la sicurezza fisica e il benessere generale dei lavoratori, si affiancherà via via la necessità di ripensare all’ufficio come spazi che facilitino le micro-interazioni tra colleghi, stimolando anche i momenti di incontro informali e non pianificati fondamentali per alimentare la creatività del team, grazie a layout e soluzioni tecnologiche appositamente pensate.

Lavorare in un’azienda sempre più distribuita richiede da un lato un’attenzione particolare alla comunicazione ed alla intelligenza emotiva, dall’altro la disponibilità di soluzioni tecnologiche che favoriscano la cooperazione indipendentemente dal luogo nel quale si operi.

In questo contesto, le piattaforme di stampa continuano a svolgere un ruolo importante nel gestire i flussi di stampa e i processi di digitalizzazione dei documenti, evolvendosi per adattarsi alle nuove esigenze. In poco tempo si è, infatti, invertito il percorso di centralizzazione intrapreso in quest'ultimo decennio a favore di un approccio più decentralizzato, esteso e distribuito, che abbraccia anche il printing from home. Le aziende si sono impegnate a ridisegnare i workflow di stampa verso due direttrici specifiche: la prima, in ufficio, con la creazione di micro-isole di stampa per evitare assembramenti e preservare la salute dei dipendenti, grazie anche a soluzioni touchless; la seconda, fuori dall'ufficio, fornendo stampanti aziendali a chi lavora da casa per garantire anche da remoto produttività e user experience il più possibile simili a quelle in ufficio.

Sebbene la pandemia abbia portato a un'accelerazione della digitalizzazione dei processi document intensive, oltre il 60% delle aziende ritiene che il volume di stampa non cambierà in modo sostanziale nel prossimo futuro. Diventa quindi fondamentale imparare a gestire non solo ambienti di lavoro ma anche flussi documentali ibridi sfruttando soluzioni on premise o cloud-based che supportino la collaborazione, garantiscano la sicurezza e la compliance normativa, migliorino la customer ed employee experience, abilitino e incentivino l'innovazione continua.

Sono questi i temi principali che verranno trattati durante il digital event " Hybrid Workspace and the Future of Work" organizzato da Canon in collaborazione con IDC che si terrà il 7 luglio 2021, durante il quale insieme ad esperti di mercato e testimonianze di casi utenti analizzeremo:

  • Il cloud come piattaforma di servizi cardine dell'azienda del futuro;
  • Come evolveranno le infrastrutture di stampa nel “next and better normal”;
  • Verso il digital workspace: come cambia il luogo di lavoro ed il modo nel quale lavorano
  • La revisione dei flussi e processi documentali nell'era del remote working
  • Stampa in HD: brand awareness in 4K;
  • Servizi di stampa gestiti intra ed extra moenia.

Agenda

Orario Evento & Speaker
11:00

Benvenuto e apertura dei lavori

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy
11:05

The Future of work is business as unusual: Costruire una resilienza digitale per preparare le aziende al next normal

Sergio Patano

Associate Director, Research & Consulting, IDC Italy

11:15

Work Different

Pierluigi Fioretti

DS Sales Director, Canon Italia
11:20

Tavola Rotonda: Hybrid Workspace e digitalizzazione dei processi: le chiavi del cambiamento

Angelo Cicala

Sales Manager Corporate & International Account, Canon Italia

Luigi Vianello

Sales Manager Corporate Channel Area Nord, Canon Italia

Stefano Necci

Sales Manager Head of Corporate & Government Large Account, Canon Italia
11:40

Interventi a cura dei Customer Testimonial

11:50

Live Poll e commenti in Real Time

11:55

Impatti sociali e psicologici dell'Hybrid Workspace

Monica Bormetti

Psicologa del Lavoro, Formazione e Coaching
12:10

Print Services Revolution: Digital transformation services ed ecosistema delle soluzioni cloud

Alessio Lazzarini

Solutions Business Consultancy Manager, Canon Italia

Davide Balladore

Business Development Manager, Canon Italia
12:20

Intervento di chiusura a cura di

Massimo Macarti

Amministratore Delegato, Canon Italia
12:25

Q&A Live e Wrap Up finale

Fabio Rizzotto

Associate Vice President, Head of Research and Consulting, IDC Italy

Pierluigi Fioretti

DS Sales Director, Canon Italia

Massimo Macarti

Amministratore Delegato, Canon Italia
12:30

Chiusura dei lavori

Sponsor

Partner

Contattaci

Nicoletta Puglisi

Senior Conference Manager

+39 348 5503403

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.