DIGITAL LEADERS ON THE RISE

Amplify Public Administration

8 luglio 2021
Registrati

Informazioni Generali

 

Digital Platform

 

8 luglio 2021

 

15.00 - 16.30

 

Introduzione

Voglia di pubblico, fiducia, collettività: nuovi traguardi per la PA che cambia

Il rapporto tra Pubblica Amministrazione e cittadini corre su una linea continua che a tratti diverge, ma che nasce ed evolve su princìpi ed esigenze indissolubili.

Secondo la “IDC Consumers, Users and Citizens Survey 2021”, il 62% dei cittadini italiani ritiene che gli enti pubblici saranno gli attori più importanti nel contribuire all’evoluzione della propria esperienza di utenti di servizi, e in generale al benessere e alla qualità della vita.

Dichiarazioni di fiducia che vanno al cuore della missione pubblica, in una fase storica propizia che tuttavia amplifica le responsabilità. La più grande è essere pronti, attrezzati a valorizzare le risorse (più di un quarto del totale) previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) per la transizione digitale.

Per la PA interiorizzare la portata di questa sfida è fondamentale, da un lato per realizzare un programma ambizioso di rinnovamento di servizi e processi; dall’altro, per governare la gestione di un Piano Nazionale sotto l’occhio vigile degli stakeholder, cittadini inclusi.

Attrezzare e mettere in moto questa macchina richiede di riflettere su nuove aspettative dei cittadini che mettono al centro credibilità, competenze e semplificazione:

  • Oltre il 55% dei cittadini italiani attribuisce valore primario agli aspetti di trasparenza, visibilità e velocità nei processi di governo della finanza pubblica;
  • Il 57% degli utenti è fortemente d’accordo sulla necessità che al lancio di servizi digitali innovativi si accompagni un ripensamento dei meccanismi di formazione e incentivo del personale della Pubblica Amministrazione;
  • Oggi solo il 29% dei cittadini percepisce una citizen experience integrata e consistente nel rapporto con la PA.


Due concetti portanti, “Ripresa” e “Resilienza”, che per i manager del settore pubblico centrale e locale si declinano in nodi cruciali:

  • Trasformare i servizi pubblici con stili di innovazione digital-first che abbandonano le logiche consolidate, valorizzano interoperabilità e nuovi approcci alla comunicazione
  • Confrontarsi e trarre ispirazioni sui modelli vincenti di innovazione dei processi a monte con partner e fornitori, per rispondere a requisiti di agilità, trasparenza e controllo dei rischi
  • Guardare a esperienze e modelli per accelerare le progettualità e colmare i gap, con tempo e performance che diventano fattori decisivi
  • Introdurre buone pratiche di governance della spesa pubblica
  • Disegnare le città del futuro e coordinare gli ecosistemi di innovazione locali

Il prossimo 8 luglio, i Digital Leader delle principali imprese italiane si incontrano virtualmente nella terza tappa dell’iniziativa Digital Leaders on the Rise, il ciclo di eventi digitali organizzato da SAP e IDC nel 2021. Un’occasione per esperti, manager d’azienda e decision maker per mettere la centro del dibattito i valori attesi dalla società e la nuova “bussola” che ispira la trasformazione delle organizzazioni e dei servizi pubblici.

 

Sponsor

In partnership con
Main Association Partner

Contattaci

Jacopo Mancini

Conference Director

+39 342 9487861

Chi è IDC

57 Anni | 1100 Analisti | 110 Paesi

IDC è la prima società mondiale specializzata in ricerche di mercato, servizi di consulenza e organizzazione di eventi nei settori ICT e dell’innovazione digitale. Oltre 1.000 analisti in 50 Paesi del mondo mettono a disposizione a livello globale, regionale e locale la loro esperienza e capacità per assistere il mercato della domanda e dell’offerta nella definizione delle proprie strategie tecnologiche e di business a supporto della competitività e della crescita aziendale. Ogni anno IDC conduce oltre 300.000 interviste, pubblica 5.000 report di ricerca e influenza più di 10.000 CIO ai propri eventi. IDC fa parte del gruppo IDG. La filiale italiana di IDC, costituita nel 1986, integra la visione strategica sviluppata dal gruppo a livello mondiale con le proprie competenze sul mercato ICT locale. Presso la sede di Milano lavorano più di 40 specialisti, suddivisi in quattro aree (Ricerca e Consulenza italiana, IDC Insights, Industry Solutions ed EU Government Consulting) e nella divisione dedicata agli eventi.